Pagine

martedì 20 gennaio 2015

Risultati delle elezioni per il Parlamento Europeo nel 2014 e nel 2009

I risultati delle elezioni dell'europarlamento 2014
L'Europarlamento cambia, ma non abbastanza per delineare, fin da ora, che strada imboccherà e chi sarà il nuovo presidente: cala il PPE, si mantiene stazionario il PSE (S&D), grazie fondamentalmente al voto italiano, ma vedremo come si collocherà il GUE/NGL, con il suo 5,99%  le alleanze che si costituiranno fra gli "Altri", euroscettici (8,12%) e consideriamo che anche l'EFD ha una posizione euroscettica.
A quanto pare la politica dell'austerità non è stata molto gradita dai cittadini europei: anche Renzi, forte dell'appoggio del suo paese, vuole cambiare le prospettive della politica dell'UE.



L'appartenenza ai gruppi politici dei 751 seggi
dell'Europarlamento nel 2014

Nel 2014 - Affluenza alle urne in Europa 43.09% - 751 seggi
Gruppi:           PPE      S&D     ADLE     Verdi/ALE     ECR     GUE/NGL   NI     EFD   Altri    TOTALE
n° eurodep.    214       189        65            52               46          45          41      38      61        751
% sul totale   28,50% 25,17%  8,66%      6,92%        6,13%    5,99%    5,46% 5,06% 8,12% 100%

L'appartenenza ai gruppi politici dei 766 seggi
dell'Europarlamento nel 2009

Nel 2009 - Affluenza alle urne  in Europa 43% - 766 seggi
Gruppi:          PPE      S&D     ADLE      Verdi/ALE      ECR     GUE/NGL   NI      EFD   Altri    TOTALE
n° eurodep.   274       196        83             57                57         35           33      31       0         766
% sul totale  35,77% 25,59% 10,83%     7,44%          7,44%   4,57%      4,31% 4,05%  0%     100%

Riepilogo degli europeputati per gruppo nei maggiori stati dell'Unione Europea, colorati con il colore del gruppo politico che ha avuto più voti:
PPENIS&DEFDECRADLEVerdi/ALEGUE/NGL. 
                      PPE      S&D     ADLE     Verdi/ALE       ECR     GUE/NGL  NI       EFD     Altri   TOTALE
UE 2014:        214      189      65             52                46         45            41        38       61         751
UE 2009:        274      196      83             57                57         35            33        31        0          766
                       PPE     S&D     ADLE     Verdi/ALE       ECR     GUE/NGL  NI       EFD     Altri    TOTALE
Germania '14   34       27        4             12                  0           7             0          0         12           96
Germania '09   42       23       12            14                  0           8             0          0           0           99
Francia 2014:   20       13         7              6                  0           4            24         0           0           74
Francia 2009:   29       14         6            14                  0           5             3          1           0           72
Italia 2014:        17       31         0              0                  0           3             5          0          17          73
Italia 2009:        35       21         7              0                  0           0             9          0           0           72
United K. '14:    0        20         1              6                 20           1             1         24          0           73
United K. '09:    0        13        11             5                 26           1             3         13          0           72
Spagna 2014:   17       14         2              5                 0            5             4          0           7            54
Spagna 2009:   23       21         2              2                 0            1             1          0           0            50
                       PPE      S&D     ADLE    Verdi/ALE      ECR     GUE/NGL   NI       EFD      Altri     TOTALE
Polonia 2014:   23         5          0             0                 19           0            0           0          4            51
Polonia 2009:   28         7          0             0                 15           0            0           0          0            50
Romania '14:      9        16         6             0                   0           0            0           0          1            32
Romania '09:    14        11         5             0                   0           0            3           0          0            33
Paesi Bassi'14   5         3         7             2                   1            2            4           1          1            26
Paesi Bassi'09   5         3         6             3                   1            2            4           1          0            25
Belgio 2014:      4          4         6             6                   0            0            1           0          0            21
Belgio 2009:       5          5         5             4                   1            0            2           0          0           22
Grecia 2014:      5          4          0             0                  0             8            0           0          4           21
Grecia 2009:      8          8          0             1                  0             3            0           2          0           22
                       PPE       S&D     ADLE    Verdi/ALE      ECR      GUE/NGL   NI       EFD      Altri     TOTALE
Portogallo '14:   7          8           0            0                  0             4            0           0           2           21
Portogallo '09:  10         7           0            0                  0             5            0           0           0           22
Rep. Ceca'14:    7          4           4            0                  2             3            0           0           1           21
Rep. Ceca'09:    2          7           0            0                  9             4            0           0           0           22
Ungheria '14:    12         4           0            2                  0             0            3           0           0           21
Ungheria '09:    14         4           0            0                  1             0            3           0           0           22
Svezia 2014:       4          5           3            4                  0             1            0           0           3          18
Svezia 2009:       5          5           4            3                  0             1            0           0           0          18
Austria 2014:     5          5            1            3                 0              0            4           0           0          18
Austria 2009:     6          4            0            2                 0              0            5           0           0          17
                       PPE      S&D      ADLE    Verdi/ALE      ECR       GUE/NGL   NI       EFD       Altri      TOTALE
Bulgaria '14:     6           4             4            0                0              0             0           0           3           17
Bulgaria '09:     5           5             4             3               1              1             0           0           0           18
Danimarca'14:  1           3             3             1               0              1             0           4           0           13
Danimarca'09:  1           4             3             2               0              1             0           2           0           13
Slovacchia'14: 6           4             1             0               1               0             0           0           1           13
Slovacchia'09: 6           5             1             0               0               0             0           1           0           13
Irlanda 2014:   4            0            2             0                0               3             0           0           2           11
Irlanda 2009:   4            3            4             0                0               1             0           1           0           12
Lituania '14:      2           2            3             0                1               0             0           2           1           11
Lituania '09:      4           3            2             0                1               0             0           2           0           12
Croazia 2014:   5            2            2             1                1               0             0           0           0           11

In Italia, nei dettagli:
2014 in Italia: Elettori  49.256.169 - Votanti  28.908.004 (58,68 %)
Partiti                    %       Seggi     PPE    S&D     ADLE    Verdi/ALE     ECR    GUE/NGL      EFD      NI     Altri
PD                     40.81      31                    31
M5S                  21.15      17                                                                                                                         17
FI                      16.81      13        13
Lega N              6.15         5                                                                                                       5
NCD,UDC,PPI   4.38         3           3
L’AE-Tsipras     4.03        3                                                                                        3
FDI-AN             3.66         0
Coal.Sc.Eur.     0.72         0
IdV                    0.66         0
SVP                  0.50         1          1
Altri partiti         1.13         0
Totale                100        73        17         31           0               0                0              3              5         0       17
Sigle dei partiti e movimenti:
PD: Partito Democratico
M5S: Movimento Cinque Stelle
FI: Forza Italia
LN: Lega Nord
Coal. (NCD+UDC+PPI): Coalizione Nuovo Centrodestra + Un. Centro Democratico + Pop. per l'Italia)
L’Altra Europa - Con Tsipras: L’Altra Europa - Con Tsipras
FDI-AN: Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale
Coal. Scelta Europea: Coalizione Scelta Europea
IdV: Italia dei Valori - Di Pietro
SVP : Südtiroler Volkspartei (Partito popolare sudtirolese)

2009 in Italia: Elettori 50.342.153 - Votanti 32.749.004 (65,05%)
Partiti                    %      Seggi    PPE    S&D   ADLE     Verdi/ALE    ECR   GUE/NGL       EFD     NI
PdL                   35.26     29        29
PD                     26.13     21                   21
Lega N               10.2       9                                                                                                   9
IdV-Di Pietro       8          7                                  7
UDC                  6.51       5           5
PRC-PdCI-S2-CU 3.38    0
Sinistra e Libertà  3.12   0
Bonino-Pannella  2.42    0
L'Autonomia       2.22      0
FT-DS               0.79       0
SVP                   0.46       1           1
LD-MAIE            0.23       0
Altri partiti         1.28        0
Totale             100.00     72         35      21         7             0                   0            0               9           0
Sigle dei partiti:
PdL: Il Popolo della Libertà
PD: Partito Democratico
LN: Lega Nord
IdV-Lista Di Pietro: Italia dei Valori - Lista Di Pietro
UDC: Unione dei Democratici Cristiani e Democratici di Centro
PRC-PdCI-S2-CU: Part.della Rif. Comunista, Part. Comunisti Italiani, Socialismo 2000, Consumatori Uniti
Sinistra e Libertà: Sin. Democratica, Fed. dei Verdi, Part. Socialista, Unire la Sinistra, Rif. per la Sinistra
Bonino-Pannella: Bonino-Pannella
L'Autonomia: Pensionati, La Destra-All.Siciliana, Mov.per le Autonomie-All.Siciliana, Alleanza di Centro
FT-DS: Fiamma Tricolore - Destra Sociale
SVP: Südtiroler Volkspartei
LD-MAIE: Liberal Democratici - Movimento Associativo Italiani all'Estero

Quindi dobbiamo aspettare gli accordi fra i gruppi che intendono far proseguire l'esistenza dell'UE, dove eventualmente sarà fondamentale l'inserimento di Tsipras.
Alexis Tsipras
Alexis Tsipras, (Atene, 28 luglio 1974), è un politico greco, leader di "Syriza" e candidato, per il Partito della Sinistra Europea, alla Presidenza della Commissione UE nelle Elezioni europee del 2014. Tsipras nasce ad Atene il 28 luglio 1974, pochi giorni dopo la caduta della Dittatura dei colonnelli. Nel 2000 si laurea in ingegneria civile presso l'Università tecnica nazionale di Atene (NTUA). È autore di numerosi studi e progetti sulla città di Atene.
La sua entrata in politica avviene verso la fine degli anni ottanta, con l'ingresso nel movimento dei giovani comunisti ellenici. Nei primi anni del 1990, mentre era studente al Liceo Ambelokipi di Atene, si è impegnato attivamente nella rivolta studentesca contro una controversa legge dell’allora Ministro dell'Istruzione Vasilis Kontogiannopoulos. Dal 1995 al 1997, è membro del Consiglio Centrale dell’Unione Nazionale Studentesca di Grecia (EFEE). Allontanatosi dal Partito Comunista Greco, il KKE, nel maggio 1999, diviene segretario dell'area giovanile del partito della sinistra radicale, Synaspismos, ruolo che ricopre fino al novembre 2003. Come Segretario dei Giovani del Synaspismos, si impegna attivamente nel processo di creazione del Social Forum Greco e partecipa alle proteste e ai cortei internazionali contro la globalizzazione neoliberista. Tentò di raggiungere Genova per manifestare pacificamente al G8 del 2001 con molti altri giovani greci, ma vengono tutti respinti dalle forze di polizia italiane ad Ancona, colpiti a manganellate dalle cariche, ed espulsi. Nel dicembre 2004, al 4º Congresso del Synaspismos, viene eletto nel Comitato Politico Centrale e di conseguenza diviene membro della Segreteria Politica del partito, dove si occupa di questioni legate all'istruzione e alla gioventù.
Tsipras ha fatto la sua prima apparizione sulla scena politica tradizionale durante le elezioni locali del 2006, quando si è candidato come consigliere comunale di Atene con la lista "Anoihti Poli" (in greco: Ανοιχτή Πόλη, "Città aperta"), ottenendo il 10.51% dei voti e venendo così eletto. Nel 2007 decide di non candidarsi alle elezioni per il Parlamento Ellenico, scegliendo di completare il suo mandato come membro del consiglio comunale di Atene. Il 10 febbraio 2008, durante il 5º Congresso del Synaspismos, viene eletto presidente del partito succedendo ad Alekos Alavanos e diventando, all'età di 33 anni, il leader più giovane di un partito politico greco. Nel 2009 Syriza (nato come gruppo parlamentare), si presenta alle elezioni legislative greche conquistando il 4,60% delle preferenze e Tsipras, leader del partito, viene eletto per la prima volta nel Parlamento Ellenico per il collegio Atene A.
Nel maggio 2012, alle elezioni per il rinnovo del parlamento greco, il movimento politico di Tsipras ottiene una percentuale di voti pari al 16,8%. Dopo il tentativo fallito di Antonis Samaras, il Presidente della Grecia Karolos Papoulias affida l'incarico di formare un nuovo governo a Tsipras che, vista la frammentazione del quadro politico greco, è costretto a rinunciarvi quasi subito.
Nella tornata elettorale del 17 giugno 2012 (originata dell'impossibilità di formare un governo con l'esito della precedente consultazione elettorale) Tsipras, con il suo partito, arriva secondo ottenendo il 26,89% dei consensi contro il 29,66% di Antonis Samaras (Nuova Democrazia) che, stavolta, riesce nell'intento di formare un nuovo governo. Uno dei punti fondamentali del programma elettorale di Alexis Tsipras, è stato, in caso di vittoria del suo partito, la richiesta di rinegoziazione del piano di austerity imposto alla Grecia dalla cosiddetta "Troika". In politica europea con il termine troika (dal russo тройка, trojka, terzina) ci si riferisce all'organismo di controllo informale costituito da rappresentanti della Commissione europea, della Banca centrale europea e del Fondo monetario internazionale. A seguito della crisi economica del 2008, la troika si è occupata dei piani di salvataggio dei paesi all'interno della zona euro il cui debito pubblico è in crisi, per scongiurare il rischio di insolvenza sovrana, fornendo assistenza finanziaria in cambio dell'istituzione di politiche di austerità.
Nell'ottobre 2013 il Consiglio dei Presidenti del Partito della Sinistra Europea, su suggerimento del Partito della Rifondazione Comunista nella precedente riunione del 10 giugno 2013, propone la candidatura di Tsipras alla Presidenza della Commissione Europea. Il 15 dicembre 2013 Tsipras diviene ufficialmente il candidato presidente della commissione europea per le elezioni del 2014 ottenendo l'84,1% dei consensi da parte del IV congresso della Sinistra Europea svoltosi a Madrid tra il 13 e il 15 dicembre 2013. La sua candidatura è sostenuta in Italia dalla coalizione elettorale L'Altra Europa, più conosciuta come Lista Tsipras, sostenuta da Azione Civile, da SEL, da Rifondazione Comunista e da altre formazioni come il Partito Pirata, e creata con il supporto di numerosi intellettuali e associazioni.

Nel blocco euroscettico, Farage spicca con i suoi 24 eletti; Grillo infatti, sta proponendo l'inserimento dei suoi 17 proprio lì.
Nigel Farage
Nigel Paul Farage (Farnborough, 3 aprile 1964) è un politico britannico, leader dell'UKIP, (il Partito per l'Indipendenza del Regno Unito, in inglese United Kingdom Independence Party, un partito politico britannico euroscettico) ruolo che ha precedentemente ricoperto dal settembre 2006 al novembre 2009. Deputato europeo, è co-presidente del gruppo Europa della Libertà e della Democrazia dal 1º luglio 2009.
Dopo aver abbandonato il Partito Conservatore nel 1992 a causa della ratifica del Trattato di Maastricht, è stato un membro fondatore dell'UKIP. Dopo aver condotto nel 1994 una campagna infruttuosa per le elezioni europee e per quelle di Westminster, ottenne un seggio da eurodeputato per il Sud Est alle Elezioni europee del 1999 - il primo anno in cui fu utilizzato il sistema di lista regionale - e venne rieletto nel 2004 e nel 2009.

Salvini della Lega Nord, cerca invece un asse con la Le Pen, che ha sbaragliato i socialisti con i suoi 24 eletti.
Marine Le Pen
Marine Le Pen (Neuilly-sur-Seine, 5 agosto 1968) è una politica francese, europarlamentare dal 2004 e leader del Front National dal 16 gennaio 2011. Il 16 gennaio 2011, dopo le dimissioni del padre, Marine Le Pen è eletta Presidente del partito con il 67,65% dei voti, battendo Bruno Gollnisch. Marine Le Pen si candida alle presidenziali francesi del 22 aprile 2012. Al primo turno ottiene il 17,9 per cento dei consensi, classificandosi al terzo posto, dopo il socialista Hollande e il presidente uscente Sarkozy. È il miglior risultato ottenuto da sempre da FN alle presidenziali.
Nel 2012 viene indagata dalla procura di Lione di incitazione all'odio, alla discriminazione o alla violenza nei confronti di un gruppo di persone a motivo della loro appartenenza a una religione, reato previsto dal diritto francese. Il 2 luglio 2013 il Parlamento europeo, dietro richiesta del ministro della Giustizia della Repubblica Francese avanzata il 26 novembre 2012, ha autorizzato la revoca della sua immunità parlamentare, rilevando come i presunti fatti a lei addebitati non siano in diretto o evidente rapporto con l'esercizio delle funzioni di deputato europeo e come non vi sia motivo di sospettare l'esistenza di un caso di fumus persecutionis. Marine Le Pen auspica che la Francia aumenti "l'autarchia dei grandi spazi" e l'"economia in cerchi concentrici". A suo avviso, è una "eresia ecologica consumare prodotti coltivati a 20mila km di distanza e riciclare i rifiuti migliaia di chilometri più avanti". Sostiene si debba "produrre per il territorio più vicino", "distribuire sul posto", e che "consumare i prodotti locali deve essere una priorità della regione" o "della regione più vicina" se non prodotti in loco. Sostiene che la Francia deve attuare "contratti di cooperazione", se merci necessarie come il caffè non sono prodotte in Europa. Appoggia il ferroutage e i trasporti pubblici

Carta politica dell'Europa con i 28 stati membri dell'UE nel 2014
e le loro bandiere: Belgio, Germania, Francia, Italia, Paesi Bassi
(l'Olanda) , Lussemburgo, Danimarca, Irlanda, Regno Unito,
Grecia, Spagna, Portogallo, Austria,  Finlandia,  Svezia,
Repubblica Ceca,  Estonia, Cipro, Lettonia, Lituania,
Ungheria, Malta, Polonia, Slovenia, Slovacchia, Bulgaria,
Romania e Croazia. Gli altri stati che fanno parte dell'Europa:
Islanda, Norvegia, Russia, Kazakistan europeo, Bielorussia,
Ucraina, Moldavia, Georgia, Armenia, Azerbaigian, Andorra,
Liechtenstein, Svizzera, San Marino, Città del Vaticano, Bosnia
Erzegovina, Serbia, Kosovo, Montenegro, Albania, Macedonia,
Turchia europea. Segue legenda degli stati membri dell'UE
e dei candidati a esserlo, l'adesione congelata, quelle rifiutate
dai cittadini o dall'UE, la tabella bandiere-nomi degli stati
aderenti all'Unione Europea. Clicca sull'immagine per ingrandirla.




Per "Le 42 modifiche alla Costituzione: quando, sotto quale governo (con classifica finale) e quali modifiche"
        clicca QUI
Per "Elenco dei governi dell'Italia post-fascista e repubblicana con legislature e composizioni politiche" clicca QUI
Per "La via suprematista dell'asse franco-tedesco e la conseguente perdita delle sovranità nazionali europee
        intrinseche nell'Unione Europea" clicca QUI
Per "1992: Il meccanismo politico-economico che ha causato la formazione di questa UE con la conseguente
        perdita della sovranità italiana" clicca QUI
Per "Massoneria: storia, usi e costumi" clicca QUI
Per "Intreccio politico-economico del clericalismo in Italia dal 1946: banche, partiti, logge e governi"
        clicca QUI
Per "Influenza dei clericali nella politica e diritto di voto nel Regno d'Italia" clicca QUI
Per "Da: Piergiorgio Odifreddi 'Perché non possiamo essere cristiani'" clicca QUI
Per "Antonio Gramsci e l'Egemonia" clicca QUI
Per "L'Anarchia" clicca QUI
Per "Elezioni 2015 in 78 comuni fra cui 10 capoluoghi di provincia: un altro dispiacere per Renzi" clicca QUI
Per "Nelle elezioni del 2015 in 7 regioni, il renzismo non paga!" clicca QUI
Per "Ecco chi era a capo dei 101 tradi-dem che hanno affossato Prodi per il colle nel 2013: Renzi" clicca QUI
Per "Lo strappo di Cofferati stimola un'analisi sulla sostanza del PD" clicca QUI
Per "Perplessità Renziane..." clicca QUI
Per "Resistere! Cos'altro possiamo fare?" clicca QUI
Per "Imposimato: Moro fu ucciso per volere di Andreotti e Cossiga" clicca QUI
Per "Brexit, i moventi e i risultati del voto" clicca QUI
Per "Yani Varoufakis fonda il movimento paneuropeo DiEm25" clicca QUI
Per "La Grecia non ci sta, osa indire un referendum e rifiuta di farsi spennare" clicca QUI
Per "La Grecia non vuole più subire l'austerità autoritaria e violenta impostale da UE e Fmi" clicca QUI
Per "Dalla Grecia, venti di sinistra sull'UE" clicca QUI
Per "Grecia: come sopprimere una democrazia" clicca QUI
Per "Risultati delle elezioni per il Parlamento Europeo nel 2014 e nel 2009" clicca QUI
Per "Nell'Unione Europea, fra fiscal compact e fondo salva stati, poca democrazia e molta aggressività finanziaria"
        clicca QUI
Per "Ucraina: la crisi finanziata dagli USA per vendere gas all'UE" clicca QUI
Per "Pirates, il partito dei Pirati" clicca QUI
Per "La rivoluzione d'Islanda" clicca QUI 
Per "L'Unione Europea: le origini, i moventi, la storia, le politiche e le crisi" clicca QUI
Per "Origini dei partiti in Inghilterra" clicca QUI
Per "Origini del sionismo: conflitti interni, richiesta d'intervento a Roma e successiva repressione" clicca QUI
Per "Partiti ed elezioni nell'antica Repubblica di Roma" clicca QUI
Per "Le leggi Licinie Sestie dell'antica Repubblica di Roma" clicca QUI
Per "Elezioni, elettori ed eletti nell'antica Repubblica di Roma" clicca QUI
Per "Conflitto degli Ordini e Secessione della Plebe nell'antica Repubblica di Roma" clicca QUI
Per "Le leggi delle XII tavole dell'antica Repubblica di Roma" clicca QUI
Per "L'ordinamento politico-sociale dell'antica Roma monarchica" clicca QUI 


Per i post "Il pensiero nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "Il pensiero nel mondo contemporaneo" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Europa contemporanea" clicca QUI
Per i post "Musica interpreti video testi e storia" clicca QUI
Per i post "Grande Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Economia Politica" clicca QUI
Per "Scienze: Informatica" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI
Per i post "Astrologia evolutiva, progressiva, oroscopo, numerologia" clicca QUI
Per i post "Satir-Oroscopo" clicca QUI
Per "Il Feg-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per "I Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per i post "Pietre e Cristalli" clicca QUI
Per i post "Aforismi, Foto e Frasi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per i post "Personaggi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per "Elenco tribù, personaggi, eventi e culture dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e aree culturali dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Occitani: storia e cultura" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Celti" clicca QUI
Per "Celti: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebraico-Cristiani" clicca QUI
Per "Cristianesimo: da setta giudaica a religione di Stato" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Romani" clicca QUI
Per i post "Politica nell'antica Roma" clicca QUI
Per "Evidenze storiche nel mito della fondazione di Roma" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Greci" clicca QUI
Per "Elenco degli storici antichi dell'Occidente" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebrei" clicca QUI
Per "Ebraismo: origini, storia e cultura" clicca QUI
Per "Liguri: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Antichi Liguri da Tartesso ai Celti" clicca QUI
Per i post "Prodotti della Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Turismo nella Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Politica nella Riviera dei Fiori" clicca QUI  
Per "La vita nel Mar Ligure e nelle acque della Riviera dei Fiori" clicca QUI

Nessun commento:

Posta un commento